Nabla Close-Up Line CIPRIA E CORRETTORI

7 Giugno 2018 No Comments

Nabla Close-Up Line CIPRIA E CORRETTORI

7 Giugno 2018 No Comments


Signore e signori, bambine e bambini… Da oggi la Close-Up Collection è finalmente disponibile su nablacosmetics.com e sono elettrizzata all’idea di presentarvela in anteprima.

La Close-Up è composta dalla cipria traslucida Close-Up Baking & Setting Powder con relativo pennello a fiamma Powder Brush, la beauty sponge Smooth & Blend Makeup Sponge, 9 tonalità di correttori Close-Up Concealer il cui motto è Stay, Full, Smooth e relativo pennello Concealer Brush.
 
Il packaging presentato per questa linea è professionale, raffinato ed unico.
 
Abbiamo un sacco di cose di cui parlare quindi facciamolo bene e con ordine partendo proprio dalla cipria:
 
Baking & Setting Powder 
 
 
La cipria di Nabla Close-Up Setting & Baking Powder comprende la classica mascherina forata: è sufficiente battere un po’ il contenitore per far sì che la cipria fuoriesca dai fori. Ha una grana molto sottile, contiene talco al terzo posto dell’inci ed è quindi adattissima al baking.
 
Che cos’è esattamente il baking? A differenza di quel che si pensa però non si tratta di una moda lanciata da Kim Kardashian, bensì di una tecnica adoperata già da tempo nel mondo del trucco professionale. Dopo aver applicato il correttore bisogna ricoprirlo di cipria e lasciarlo “cuocere” per 10-15 minuti, quindi spazzare via lo strato superficiale di prodotto. Se ben fatto conferisce un effetto levigato oltre che un’ottima tenuta. 
 
Sono contenta che uno dei primi prodotti viso di Nabla sia proprio una cipria ed al momento le mie impressioni sono molto buone, meno che per l’assenza di un puff.
 
 
Powder Brush, Concealer Brush, Smooth & Blend Sponge

 

 

I due primissimi pennelli di Nabla sono in setole sintentiche e quindi adatti a gestire le creme. Le suddette sono molto fitte, soffici e apparentemente porose. Non ho ancora avuto modo di usarli in varie occasioni, per il momento direi che non mi dispiacciono ma dovranno superare diversi crash test prima di renderlo ufficiale.

 

Il Powder Brush ha secondo me una dimensione e forma ideale per l’applicazione della cipria traslucida, non è infatti eccessivamente grande e ciò permette di avere maggiore controllo sulle aree da fissare – o nel caso del baking, spolverare.
Il Concealer Brush ha una forma leggermente appiattita ma comunque folta.
Parlando di estetica di frivolezze il manico scelto per i pennelli è molto bello, fine e dall’impugnatura piuttosto comoda.

 
La spugnetta di Nabla è invece di un rosa confettino adorabile, sembra ben fatta e si strizza bene senza trattenere l’acqua o formare bozzi.
 
 
Close-Up Concealer
 
Quando ho realizzato che la Close-Up avrebbe incluso anche dei correttori una vocina dentro di me ha urlato: la vocina della gioia. Ammettilo: anche tu sei sempre e costantemente alla ricerca del correttore perfetto ed in effetti non è così semplice… ad ognuna il suo. Questo sarà probabilmente il paragrafo più lungo del post trattandosi di un prodotto con caratteristiche più precise.

 

Innanzitutto, il Close-Up Concealer ha una coprenza medio-alta ed una texture densa e cremosa; si presta meglio secondo me ad un contorno occhi non particolarmente arido. Una volta asciutto resta opaco ma non tende a segnare le pieghette.

 

La combo con la Baking & Setting Powder è azzeccata: il talco ne leviga molto bene la texture ed il contorno occhi appare liscio come ci si aspetta. Non so ancora dirvi niente sulla tenuta ma di solito questa tecnica permette al correttore di fissarsi e resistere anche a temperature più afose.

Ciò che invece non mi fa impazzire è l’applicatore un po’ grande, non tanto per lunghezza quanto per spessore: si rischia di applicare sempre troppo prodotto, più utile invece ai fini del baking in cui si ricopre un’area più ampia della semplice occhiaia. Ad ogni modo, basta semplicemente picchiettare un po’ di prodotto nei punti giusti e lavorare con pennello e/o polpastrello.

Il correttore è disponibile in 9 tonalità di cui mostro le prime cinque.

  • Porcelaine: tonalità chiarissima di giallo*
  • Ivory: tonalità chiara di giallo
  • Light Peach: tonalità chiara di rosa
  • Cream Beige: tonalità media di beige
  • Golden Beige: tonalità medio-scura di beige
*Prima di scegliere questa tonalità assicurati di essere davvero chiara.
Moltissime persone credono di essere pallide ma talvolta semplicemente non hanno una percezione lucida di sé stesse.

 

Inoltre, non cadere nella trappola “più chiaro = più coprente”: scegliere una tonalità più chiara rende solo l’occhiaia più grigia, aumenta la differenza cromatica tra zona perioculare e viso e quindi ne evidenzia la discromia.

La mia tonalità è la Cream Beige.

Penso che il range delle tonalità proposte sia in grado di coprire un’ampia varietà di incarnati dai più chiari ai più scuri, a tal proposito mi congratulo con Nabla per aver pensato di includere nella gamma anche tonalità visibilmente scure come le restanti quattro Warm Honey, Almond, Mocha e Cocoa rendendo questa linea accessibile a tutte le etnie.

Vi lascio infine un’utilissima IG story di Nabla per le comparazioni:

Purtroppo anche per questa volta non è stata applicata alcuna promozione sui prodotti della linea meno che per degli interessantissimi Close-Up Bundle e Accessories Bundles sui quali è stato applicato uno sconto del 15%!

Ah… C’è anche la deliziosa Fluffy Makeup Bag di pelo sintetico!

Ci aspettiamo tutte un ampliamento di questa linea, non è vero? Non c’è cipria senza correttore e non c’è correttore senza… fondotinta! Cos’altro vorresti vedere nella nuova linea Close-Up?

No Comments

Leave a Reply

Make-Up Artist, Beauty Creator, Photographer & Copywriter More?

Cruelty-Free Make-Up & Photography

×