Come avere sopracciglia folte e belle

25 Novembre 2018 1 Comment

Come avere sopracciglia folte e belle

25 Novembre 2018 1 Comment

Quando guardo le mie sopracciglia mi accorgo di aver quasi cancellato dai ricordi lo stato pietoso in cui erano.

Fino ai miei quattordici o quindici anni radevo le mie sopracciglia (sì, hai letto bene) e la coda era totalmente assente: erano mozze e le ridisegnavo con un kajal nero.

Fortunatamente il trend delle sopracciglia folte si concretizzò qualche anno più tardi e oggi sono moltissime le celebrità a portarle così: le modelle Cara Delevingne, Kendall Jenner, Gigi Hadid ed Emily Ratajkowski ne sono splendidi esempi. Nei tempi ancor più recenti menzione d’onore anche per Dua Lipa, le sue sopracciglia sono perfette! Questo fu l’input perfetto per cominciare a farle ricrescere nella speranza che avessi quelle caratteristiche perfette per le sopracciglia folte.

stupide sexy sopracciglia folte…!

Così anch’io nel 2015 cominciai a bramare terribilmente un bel paio di sopracciglia folte scoprendo non solo che si adattavano alle mie caratteristiche ma che mi donassero molto di più!

Inizialmente faticavo a dar loro una forma soddisfacente: erano sottili e poco simmetriche in quanto la crescita era ahimè molto lenta. Capii presto che l’unica soluzione era di dire addio alla pinzetta per qualche tempo e l’abbandonai.

Intendo che l’abbandonai letteralmente, e per un bel po’ di mesi.
All’inizio crescono sparsi e disordinati: è normale, non si può decidere quale peletto spunterà per primo.
Ogni sopracciglio ha un pattern di crescita diverso che può variare dalla posizione dei bulbi: questa può essere ravvicinata o più o meno distanziata, su altre persone ancora risulterà spoglia o quasi del tutto assente.

se spinzetti troppo però…

Se analizziamo il ventennio 1920-1940 il trend prevedeva non solo che le sopracciglia fossero molto sottili, ma che presentassero un’arcata molto alta, accentuata ed innaturale. Così le donne che hanno vissuto in questo ventennio le depilavano quasi completamente ridisegnando un’arcata più alta ottenendo una forma di sopracciglia simile ad una linea curva.

Il trend fece il suo corso e furono molte le star di Hollywood che nel ventennio ’50/60 decisero di portarle al naturale: Audrey Hepburn, Jayne Mansfield, Marilyn Monroe, Grace Kelly solo per citarne alcune, in Italia: Gina Lollobrigida, Virna Lisi, Sophia Loren… Ed anche negli anni ’70 abbiamo bellissimi esempi di sopracciglia, fino ad arrivare ai giorni nostri.

la nascita del trend

Il trend delle sopracciglia folte comunque ebbe lunga vita, più o meno fino alla metà degli anni ’90 – per un ventennio circa, per poi riprendere una decina di anni fa intorno al 2010 grazie a Kim Kardashian, seguita qualche anno più tardi da Kylie Jenner.
Mi rammarica dirti che se sei tra quelle donne che hanno strappato eccessivamente e pur accantonando la pinzetta non hai ottenuto risultati concreti, c’è ben poco che tu possa fare per riaverle come un tempo se non intervenire con il microblading o con un’altra tecnica di tatuaggio semipermanente.

L’olio di ricino non è una pozione magica: certamente aiuta ad irrobustire il fusto del pelo, a renderlo più forte e lucido, ma nient’altro che questo. I follicoli piliferi sono geneticamente predeterminati dalla nascita.

Nei tuoi geni insomma, è già scritto dove sarà posizionato il singolo pelo del sopracciglio, incredibile ma vero!

Se sei fortunata e Madre Natura ti ha fatto dono di numerosi follicoli piliferi puoi far sparire la pinzetta per 2-3 mesi per poi cominciare a dar loro una forma.

Non esiste una forma ideale e universale di sopracciglia e non è tanto meno detto che particolarmente folte possano starti bene. Nella maggior parte dei casi le sopracciglia soggettivamente perfette dovrebbero presentare una forma abbastanza simile a quelle naturali, con qualche piccola modifica di adattamento e correzione, salvo rari casi.

LE SOPRACCIGLIA UNIVERSALI NON ESISTONO

Le sopracciglia sono la cornice degli occhi ma influenzano anche tutte le altre caratteristiche del viso ed in particolare ampiezza ed altezza della fronte, larghezza del naso e della sua radice, espressione. Per quanto riguarda gli occhi invece, avvicinando o allontanando le sopracciglia possiamo dare una parvenza di occhi più vicini o distanti e correggere otticamente alcune caratteristiche di palpebra e inclinazione.

Dare forma alle sopracciglia

Nel caso in cui le sopracciglia si presentino molto folte è difficile capire dove mettere mano, in questo caso potresti considerare l’idea di truccarle prima di strapparle, così da evitare di toccare la forma ideale.
I peli vanno sempre strappati nel senso di crescita, perché? I peli possono ricrescere seguendo il senso di strappo e per evitarlo è necessario rispettarne il verso giusto.

Prima di decidere se un pelo vada eliminato pettina molto bene le sopracciglia: verso l’alto se intendi strappare la parte inferiore e verso il basso per quella superiore. Una buona pinzetta può fare la differenza: dev’essere precisa e dall’impugnatura possibilmente comoda, sembrerà una sciocchezza ma la stabilità della mano è molto importante.

Non hai tempo e voglia, hai paura di sbagliare e vorresti prenotare una consulenza online o live con me? Scrivimi, sarò felice di aiutarti.

E adesso tocca a te.
Ma ricorda: let your brows fly but watch out for the eagles.

1 Comment

  • ale 16 Settembre 2019 at 18:45

    Bel post! <3 Ricordo quando alle superiori cercai di far ricrescere la parte alta dell'arco sopraccigliare, è stato terribile guardare quel mucchietto spennacchiato, all'epoca non esistevano pomade!

  • Leave a Reply

    Make-Up Artist, Beauty Creator, Photographer & Copywriter More?

    Cruelty-Free Make-Up & Photography

    ×